Comunicazioni

Furlan

Furlan

Nessuno studio ha dimostrato fenomeni di dipendenza e abuso degli oppioidi nei pazienti con dolore cronico.

Opioids for chronic nonocancer pain: a meta-analysis of effectiveness and side effects Furlan A.D. et al. CMAJ, 2006


Dettaglio Pubblicazione:

Nella metanalisi sono stati presi in esame 41 studi clinici randomizzati per un totale di 6019 pazienti con dolore nocicettivo – artrosi, artrite reumatoide, dolore lombare – (80%), neuropatico – neuropatia diabetica, nevralgia posterpetica, dolore da arto fantasma – (12%), fibromialgia (7%), misto (1%).
Di seguito sono riportati i risultati salienti del lavoro.

  • I farmaci oppioidi sono più efficaci del placebo nel ridurre il dolore e migliorare lo stato funzionale dei pazienti con dolore cronico non oncologico (CNCP).
  • Gli oppioidi sono molto più efficaci del placebo nel controllare il dolore nocicettivo e neuropatico.
  • Gli oppioid forti (ossicodone e morfina), e non quelli deboli, hanno una superiorità statisticamente significativa rispetto a naprossene e nortriptilina nella riduzione del dolore.
  • Gli oppioidi deboli (propossifene, tramadolo, codeina) non risultano superiori a FANS o TCAs nella riduzione del dolore e nel miglioramento dello stato funzionale.
  • Dal punto di vista clinico (>10%) e statistico, costipazione e nausea sono risultati i soli effetti collaterali che insorgono comunemente utilizzando gli oppioidi.
  • Nessuno studio ha dimostrato fenomeni di dipendenza e abuso degli oppioidi nei pazienti con dolore cronico.
     

Torna all’elenco delle Pubblicazioni